Articoli del 2020 · Cina · Crisi Covid-19 · Dal Mondo · Geopolitica

Il vaccino della discordia.

Il primo vaccino per il Covid-19 è stato brevettato in Russia, lo Sputnik V: non supera il prezzo di 11 euro, bloccato dal Servizio Federale Antimonopolio russo, assicurando una diminuzione del prezzo nel tempo.
La Cina ha sviluppato 13 vaccini contro il Covid-19 di cui 4 giunti in fase 3, quella finale: dichiarati “bene pubblico mondiale”.
Di questi, non se ne parla più da tempo.

La Pfizer, azienda farmaceutica statunitense, annuncia il suo futuro vaccino che “sembra più efficace del previsto”. Si scatena entusiasmo febbrile sui media occidentali.

Il vaccino non segue la salute, ma la politica
Bene pubblico o interesse economico.

In occidente, abbiamo già scelto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...