Articoli del 2018 · Attivismo · Città di Roma · Commemorazioni · Cronaca · Storia

4 Giugno 1944: l’eccidio de La Storta, Bruno Buozzi, il sindacalismo e la lezione che ci impartiscono in questi giorni.

  Tra il 4 e il 5 Giugno del 1944, Roma viene liberata dall’occupazione nazifascista dalle truppe alleate angloamericane guidate dai generali Mark Wayne Clark e Harold Alexander. Nei giorni precedenti, il comando tedesco appronta la sua progressiva ritirata verso nord, sicura dell’impossibilità di uno scontro diretto sul territorio romano contro la macchina da guerra… Continue reading 4 Giugno 1944: l’eccidio de La Storta, Bruno Buozzi, il sindacalismo e la lezione che ci impartiscono in questi giorni.

Articoli del 2018 · Attivismo · Città di Roma · Commemorazioni · Cronaca

L’assenza della Brigata Ebraica alla Festa della Liberazione: cosa accadde in realtà nel 2014?

Anche quest’anno è scoppiata la polemica sulla mancata partecipazione della Comunità Ebraica ai vari cortei organizzati per il 25 Aprile. L’oggetto della controversia è, di nuovo, la presenza di bandiere palestinesi, con attacco rivolto principalmente all’ANPI, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. In queste righe non si affronta il tema della legittimità o illegittimità della presenza di… Continue reading L’assenza della Brigata Ebraica alla Festa della Liberazione: cosa accadde in realtà nel 2014?

Articoli del 2018 · Commemorazioni · Letture e Citazioni consigliate · Storia

“I bambini piccoli, nudi e scalzi, in attesa del loro turno nelle camere a gas”. Il ricordo di Yankel Wiernik su Treblinka.

Quando parliamo dello sterminio perpetrato dal nazifascismo durante la seconda guerra mondiale, non si da più rilevanza ed importanza a due fattori: l’unicità storica di quella tragedia, a cui nulla può essere paragonato, e la totale coerenza d’azione con l’ideologia che l’ha resa possibile. Quel che è accaduto, non è la deviazione di un pensiero,… Continue reading “I bambini piccoli, nudi e scalzi, in attesa del loro turno nelle camere a gas”. Il ricordo di Yankel Wiernik su Treblinka.

Articoli del 2017 · Città di Roma · Commemorazioni · Cronaca

La cancellazione del murales per Walter Rossi e le iniziative per il 40° anniversario dell’assassinio.

La scorsa settimana, come da segnalazione effettuata da Giovanni Barbera del PRC romano, il murales dedicato a Walter Rossi nell’omonima piazza a lui intitolata, è stato inspiegabilmente cancellato. Il dipinto era stato effettuato due anni fa in commemorazione del giovane di Lotta Continua, ucciso il 30 Settembre 1977 durante una manifestazione nella vicina Viale delle Medaglie… Continue reading La cancellazione del murales per Walter Rossi e le iniziative per il 40° anniversario dell’assassinio.

Articoli del 2017 · Commemorazioni · Dal Mondo · Storia

9 Maggio 1945: Il giorno della Vittoria.

Nella notte tra l’8 e il 9 Maggio a Berlino, la Germania nazista firma la seconda resa di fronte al comando Sovietico (9 Maggio nell’ora di Mosca). Si conclude il capitolo più atroce della storia umana. Affidandoci, per questa giornata, alle parole del poeta Pablo Neruda: “Unione Sovietica, se insieme raccogliessimo tutto il sangue che… Continue reading 9 Maggio 1945: Il giorno della Vittoria.

Articoli del 2017 · Città di Roma · Commemorazioni · Storia

17 Aprile 1944 – Il rastrellamento del Quadraro.

Siamo nell’Aprile del 1944 a Roma, sotto l’occupazione nazista; la situazione della capitale italiana è al massimo della tensione e dello stremo. Il comando tedesco, che dal 12 Settembre del 1943 (pochi giorni dopo l’Armistizio di Cassibile) ha il controllo effettivo della “città aperta” di Roma, mantiene l’occupazione con estrema durezza e repressione, con continui… Continue reading 17 Aprile 1944 – Il rastrellamento del Quadraro.

Articoli del 2017 · Commemorazioni · Cultura · Dal Mondo · Letture e Citazioni consigliate · Repressione e controllo · Ricordi · Storia

Rosa Luxemburg – “Oh, mio povero bufalo, amato fratello”. La lettera a Sonja Liebknecht del 1917.

Il 15 Gennaio del 1919, la politica, filosofa e rivoluzionaria Rosa Luxemburg viene rapita insieme a Karl Liebknecht per essere interrogata, torturata e assassinata. I corpi, gettati in un canale. I due erano i leader della Lega Spartachista, movimento rivoluzionario socialista nato all’interno del Partito Socialdemocratico Tedesco (SPD) e al movimento pacifista contrario alla Prima Guerra Mondiale.… Continue reading Rosa Luxemburg – “Oh, mio povero bufalo, amato fratello”. La lettera a Sonja Liebknecht del 1917.