Articoli del 2021 · Attivismo · Commemorazioni · Da altri siti · Letture e Citazioni consigliate · Politica · Repressione e controllo · Storia

“Il primo operaio ammazzato dalla polizia che ricordo” di Lanfranco Caminiti.

di Lanfranco Caminiti Io, il primo operaio ammazzato dalla polizia che mi ricordo, si chiamava Turi Novembre.«Un giovinetto di 16 o 17 anni, ancora non identificato è la vittima della vile sparatoria di Via Etnea. È stato prima abbattuto a bastonate, poi un poliziotto gli ha squarciato il petto a colpi di pistola mirando freddamente»,… Continua a leggere “Il primo operaio ammazzato dalla polizia che ricordo” di Lanfranco Caminiti.

Articoli del 2021 · Commemorazioni · Letture e Citazioni consigliate · Repressione e controllo · Storia

150 anni dalla Comune di Parigi.

18/03/1871 – 150 anni dalla Comune di Parigi. Quando la folla oggi cambiaRotta come l’oceanoE a morire è prontaLa Comune risorgeràCi uniremo alla folla innumerevoleVerremo da tutte le stradeSpettri vendicatori che sorgono dalle ombreVerremo stringendoci le maniLa morte porterà lo stendardoLa bandiera nera velata di sangueE viola fiorirà sotto il cielo ardente Louise Michel. Canzone… Continua a leggere 150 anni dalla Comune di Parigi.

Articoli del 2021 · Commemorazioni · Poche righe · Storia

160 anni dall’unità d’Italia. Buon compleanno, senza revisionismo…

“L’uomo il quale difende la sua patria o che attacca l’altrui paese non è che un soldato pietoso nella prima ipotesi, ingiusto nella seconda. Ma l’uomo il quale, facendosi cosmopolita, adotta la seconda per patria, e va ad offrire la spada ed il sangue ad ogni popolo che lotta contro la tirannia è più d’un… Continua a leggere 160 anni dall’unità d’Italia. Buon compleanno, senza revisionismo…

Articoli del 2020 · Poche righe · Politica · Storia

“Morto un Pansa se ne fa un altro…”

Da anni un’ondata di notizie errate sul fascismo si diffonde in maniera virale su internet. Tale processo segue una ben chiara finalità revisionista nei confronti del periodo del regime, introducendo falsi “traguardi” nello sviluppo dei diritti sociali. Ognuna di queste è facilmente contestabile con una semplice ricerca storica supportata da date e documenti, ma nonostante… Continua a leggere “Morto un Pansa se ne fa un altro…”

Articoli del 2020 · Cina · Dal Mondo · Geopolitica · Letture e Citazioni consigliate · Storia

Come abbiamo venduto l’Unione Sovietica e la Cecoslovacchia per buste di plastica – di André Vltchek.

Inseriamo un altro articolo di André Vltchek, il giornalista russo morto due giorni fa in maniera sospetta ad Istanbul. PER APPROFONDIRE, QUI. Le parole sono dirette ai manifestanti pro-occidente di Hong Kong, un appello sulla base della propria esperienza di giovane sovietico “ribelle”, un tempo ammaliato dalla “forma” occidentale, che avrebbe spazzato di lì a… Continua a leggere Come abbiamo venduto l’Unione Sovietica e la Cecoslovacchia per buste di plastica – di André Vltchek.

Articoli del 2020 · Commemorazioni · Geopolitica · Letture e Citazioni consigliate · Poche righe · Storia

A 75 anni dalla bomba atomica di Hiroshima, con le parole di Nelson Mandela.

Alle ore 8:15 del 6 Agosto 1945, l’aeronautica militare degli Stati Uniti d’America sgancia la bomba atomica denominata Little Boy sulla città di Hiroshima, seguita tre giorni dopo dalla bomba Fat Man su Nagasaki. In due istanti, vennero uccisi un numero imprecisato di civili che varia dalle 150.000 alle 250.000 persone. Queste due occasioni sono… Continua a leggere A 75 anni dalla bomba atomica di Hiroshima, con le parole di Nelson Mandela.

Articoli del 2020 · Commemorazioni · Dal Mondo · Letture e Citazioni consigliate · Storia

“Basta un profumo di rosa smarrito…” la poesia di Ho Chi Minh. 30 Aprile, la Liberazione di Saigon.

POESIE DAL CARCERE Scendo verso Yong Ming per la via delle acque appeso per i piedi al tetto della giunca supplizio d’altre età! Sulle rive, dovunque, sono densi i villaggi e leggere galleggiano barche di pescatori. Pur con le gambe e i polsi strettamente legati ovunque sento uccelli e il profumo dei fiori. Ascoltare, aspirare:… Continua a leggere “Basta un profumo di rosa smarrito…” la poesia di Ho Chi Minh. 30 Aprile, la Liberazione di Saigon.

Articoli del 2020 · Attivismo · Città di Roma · Commemorazioni · Politica · Reportage fotografici e Video · Storia

Bella Ciao in ogni casa. 25 Aprile 2020, Festa della Liberazione. VIDEO

Questo 25 Aprile ci vede obbligati, in ogni senso, a ricordare e festeggiare il 75° anniversario della Liberazione in maniera atipica. Unica, guardando agli anni trascorsi dalla fine della guerra ad oggi. Il nostro consueto incontro nelle piazze e nelle strade non sarà possibile, in linea con i decreti in atto, lasciando posto a collegamenti… Continua a leggere Bella Ciao in ogni casa. 25 Aprile 2020, Festa della Liberazione. VIDEO

Articoli del 2020 · Cronaca · Dal Mondo · Repressione e controllo · Storia · Unione Europea

Come possiamo parlare di Memoria se la distruggiamo? – La rimozione della statua del Maresciallo Konev.

Per il Giorno della Memoria delle vittime dell’Olocausto di quest’anno, la sopravvissuta al campo di concentramento di Auschwitz e Senatrice a vita Liliana Segre ha tenuto un discorso al Parlamento Europeo basato sulla sua esperienza di giovane ebrea deportata. Oltre ai ricordi strazianti di quei momenti, ha avuto l’occasione per rispondere ad alcune parti politiche… Continua a leggere Come possiamo parlare di Memoria se la distruggiamo? – La rimozione della statua del Maresciallo Konev.

Articoli del 2020 · Attivismo · Crisi Greca · Dal Mondo · Ricordi · Storia · Unione Europea

Un saluto al partigiano Manolis Glezos, che strappò la svastica dall’Acropoli.

Charles De Gaulle lo definì il primo resistente d’Europa.La sua leggenda nasce da quella prima azione di resistenza simbolica, quasi folle, che spingerà molti greci a prendere una decisione e a schierarsi.Il 30 Maggio del 1941, in piena occupazione nazifascista, Manolis Glezos sale sull‘Acropoli di Atene insieme al compagno universitario Apostolos Santas e ammaina la… Continua a leggere Un saluto al partigiano Manolis Glezos, che strappò la svastica dall’Acropoli.