Articoli del 2022 · Cina · Conflitto in Ucraina · Poche righe · Politica · Russia

Le perle di Riotta, tra liste di proscrizione e dotte citazioni.

Dal post Facebook sulla nostra pagina:

Dopo un articolo su di una presunta lista di proscrizione dei filorussi, roba che manco McCarthy in giro per Hollywood negli anni ’50, Gianni Riotta ci elargisce sempre dotte perle, in diretta quanto su carta stampata.

Come dimostrato poi da vari contro-articoli, lo “studio della Columbia University” citato, con i nomi dei “collusi col nemico“ (così l’ha chiamati), non è mai esistito. Quindi la lista l’ha redatta la sua fantasia da delatore. Ironico che ci abbia buttato dentro pure Laura Boldrini, che appoggia una rivoluzione colorata americana un giorno sì e l’altro pure.

Dopo ‘sta bella figura, lo troviamo comunque presente alla rassegna di Uno Mattina su RaiUno, dove ovviamente si commentano le notizia sul conflitto (o meglio, le comunicazioni da parte ucraina, l’unica attualmente accettata come Vangelo secondo Zelensky, dal verbo “morte a chi scappa“).

Alle varie domande ecco che ci buttano dentro l’innominabile: “e la Cina?

Cercando di costruire un discorso su ciò che non conosce, cioè la Cina, fa il solito commento dei senza argomenti, rimestando il discorso con la solita base occidentalista del popolo inferiore, non “formato“, perché noi in fondo lo siamo sempre più di loro: in sostanza, la Cina non può mediare perché di guerra e mediazione non se ne intende, non l’ha mai fatto (e vi dirò, per una volta offendendo ha fatto un complimento).

Che i cinesi non sappiano mediare, dimostra il buco millenario di storia del mastro Riotta, ma la perla è in mezzo al discorso. E se ne esce così (riassunto): “la Cina è contrariata con la Russia perché attualmente sta cercando vassalli per la sua cintura-strada“.

Proprio così come scritto l’ha chiamata, “CINTURA-STRADA”.

Se pensate che determinati soggetti vi “informino“, sappiate che è antani prematurato.

Uno dei tanti commenti di una disinformazione di guerra che ormai non ci lascia che strappare il cavo dell’antenna. E buona delazione a tutti.

PS: su Riotta lasciamo il commento di Cacciari, ha già detto tutto.

Sostieni il sito

Ogni articolo o servizio fotografico è realizzato per una fruizione gratuita. Ma contenuti di qualità richiedono tempo e (purtroppo) denaro. Se hai apprezzato qualcosa e vuoi sostenere il sito, il Riccio ringrazia!

2,00 €

Donazione una tantum

Scegli un importo

€2,00
€5,00
€10,00

O inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...