Articoli del 2016 · Attivismo · Città di Roma · Politica · Reportage fotografici e Video · Repressione e controllo

“C’è chi dice NO”, la manifestazione “surreale” del 27 Novembre a Roma e l’assurdo percorso del corteo.

Domenica 27 Novembre si è tenuta a Roma la manifestazione in favore del “NO” al prossimo referendum costituzionale del 4 Dicembre. Partendo da Piazza della Repubblica, il corteo si è concluso in Piazza del Popolo, per proseguire la manifestazione con un concerto che ha visto protagonisti i 99 Posse, Andrea Rivera, The Bluesbeaters, gli Assalti Frontali… Continue reading “C’è chi dice NO”, la manifestazione “surreale” del 27 Novembre a Roma e l’assurdo percorso del corteo.

Articoli del 2016 · Da altri siti · Dal Mondo · Letture e Citazioni consigliate · Repressione e controllo · Unione Europea

Francia e violenze poliziesche: “Vengo da te e ti stupro.” La repressione propagandata come sicurezza.

Proponiamo questo articolo pubblicato su molti siti d’informazione e pagine di social network francesi, dove si racconta un atto molto grave di violenza e abuso da parte della polizia parigina, oramai quotidiano. Attualmente la Francia ha adottato lo “Stato di emergenza”, prolungato fino alla fine di Gennaio 2017, misura che conferisce poteri speciali alle autorità amministrative… Continue reading Francia e violenze poliziesche: “Vengo da te e ti stupro.” La repressione propagandata come sicurezza.

Articoli del 2016 · Attivismo · Da altri siti · Letture e Citazioni consigliate · Repressione e controllo

Cosa succede quando la polizia interviene per sgomberare un’occupazione abitativa? – di Cristiano Armati

Negli ultimi anni, gli sgomberi all’interno delle realtà occupate, sia per uso abitativo che per fini sociali, hanno visto un aumento sia numerico che di violenza. Per i toni utilizzati dai media nel definire e presentare le occupazioni, e per la non conoscenza reale di queste situazioni, molte persone pensano che gli occupanti si “approprino” di… Continue reading Cosa succede quando la polizia interviene per sgomberare un’occupazione abitativa? – di Cristiano Armati

Articoli del 2016 · Da altri siti · Letture e Citazioni consigliate · Politica · Repressione e controllo

La tortura in Italia esiste ancora: a 15 anni dalla Diaz, una guida illustrata.

All’interno delle carceri, caserme e questure italiane, la tortura è una realtà costante che perdura ancora oggi, nonostante si faccia finta che questo non sia vero, minimizzando il problema, commettendolo di nascosto, coprendo gli esecutori, depistando le indagini (quelle poche volte che ci sono), utilizzando a livello mediatico parole differenti da “tortura”. Purtroppo, nei casi… Continue reading La tortura in Italia esiste ancora: a 15 anni dalla Diaz, una guida illustrata.

Approfondimenti · Articoli del 2016 · Attivismo · Cronaca · Cultura · Dal Mondo · Musica · Repressione e controllo · Sociologia

“They don’t care about us” di Michael Jackson: l’attualità di una canzone antirepressione.

La repressione attuata dalla polizia degli Stati Uniti d’America, in particolar modo sbilanciata verso i cittadini della comunità nera, è un problema da sempre sentito, ma arrivato a livelli a dir poco esasperati dopo le sempre più numerose uccisioni immotivate da parte degli agenti, in larga parte documentate da video (346 neri uccisi solo nel 2015… Continue reading “They don’t care about us” di Michael Jackson: l’attualità di una canzone antirepressione.

Articoli del 2016 · Attivismo · Città di Roma · Politica

Assalto al banchetto di CasaPound: l’ipocrisia del violento. (Con analisi del neofascismo).

Sabato 14 Maggio è avvenuto un assalto al banchetto elettorale di CasaPound, presso Via dell’Acqua Bullicante nel quartiere Prenestino, da parte di una ventina di persone incappucciate. (CLICCA per il video)   Fermo restando la contrarietà che suscita qualsiasi atto di violenza, anche in questo caso; è necessario inquadrare il clima intorno e all’interno del fenomeno CasaPound.… Continue reading Assalto al banchetto di CasaPound: l’ipocrisia del violento. (Con analisi del neofascismo).