Articoli del 2022 · Dal Mondo · Repressione e controllo

Aggiornamenti drammatici dalla Palestinese nel silenzio mediatico.

Aggiornamenti sulla situazione sempre più drammatica in Palestina, dalle nostre pagine social:

Nelle 72 ore dei primi giorni di Dicembre, 9 palestinesi sono stati assassinati e altri 100 sono stati feriti dalle forze di occupazione israeliane nei territori palestinesi occupati.

Solamente il 29 Novembre, Giorno internazionale della solidarietà con il Popolo Palestinese, ne sono stati uccisi 5.

Il 2 Dicembre è stato ucciso il giovane palestinese Ammar Mufleh da un soldato israeliano a Huwara. Nel video, ormai virale, si può vedere un gruppo di palestinesi aggrediti dal soldato di occupazione che, alla reazione del giovane, apre il fuoco con 4 colpi di pistola. Il ragazzo non è morto immediatamente e l’esercito israeliano non ha permesso il soccorso sanitario al palestinese, che è morto immediatamente dopo.

Questo è uno degli anni più sanguinosi per la Palestina, in cui l’escalation di soprusi, azioni militari, arresti arbitrari e uccisioni da parte dell’esercito di occupazione israeliano sono aumentati a dismisura, con l’uccisione di 40 minorenni, di cui 34 bambini sotto i 15 anni. Dal 2000 ad oggi sono 20.000 i bambini arrestati dalle forze d’occupazione.

In uno scenario che può rievolversi in un conflitto aperto, simile agli inizi degli anni 2000, il silenzio mediatico in occidente è completo quanto vergognoso, con un’agenda informativa geopolitica che discute solo di “più armi all’Ucraina“.

Il mantra “dell’aggredito e aggressore“, a quanto pare, è utile solo ai fini bellicistici del Patto Atlantico.

Aggiornamento del 14 Dicembre:

Alle già allarmanti notizie riportate pochi giorni fa (post precedenti) si aggiungono nuovi atti di repressioni e vittime:

– in 20 giorni sono stati uccisi 21 palestinesi da parte dell’esercito d’occupazione israeliano durante raid, incursioni, abbattimenti di case palestinesi espropriate illegalmente.
Nella sola Giornata mondiale di solidarietà al popolo palestinese ne sono stati uccisi 5.

– A Gerusalemme l’esercito israeliano ha pesantemente aggredito i palestinesi che festeggiavano per il passaggio di turno ai Mondiali di calcio del Marocco.

Jana Majdi Zakarneh, ragazza di 16 anni, è stata uccisa durante un raid militare nel campo occupato di Jenin, in Cisgiordania. Mentre l’esercito israeliano portava avanti un’occupazione notturna del campo, la ragazza ha tentato di recuperare il proprio gatto sul tetto di casa ed è stata uccisa con 7 colpi di arma da fuoco.
La maggior parte dei media occidentali non ha riportato la notizia, BBC ha riferito genericamente che “una ragazza palestinese è stata colpita alla testa sul tetto di casa”, senza specificare chi avesse sparato e per quale ragione.

– il bilancio delle uccisioni e delle violenze da parte dell’esercito israeliano in Palestina nel 2022, che avevamo inserito nel post precedente, peggiora drammaticamente di giorno in giorno, con ormai 53 minorenni uccisi, 6500 palestinesi arrestati in maniera illegale di cui 811 bambini.

RIPRODUZIONE RISERVATA.
ARTICOLO SCRITTO PER “IL GIORNALE DEL RICCIO”,
VIETATO COPIARNE IL CONTENUTO ANCHE PARZIALE SU ALTRI SITI.
CHIEDIAMO GENTILMENTE DI CONDIVIDERE DIRETTAMENTE
IL LINK DELL’ARTICOLO E RELATIVI SOCIAL.
GRAZIE PER LA DIFFUSIONE.

Sostieni il sito

Ogni articolo o servizio fotografico è realizzato per una fruizione gratuita. Ma contenuti di qualità richiedono tempo e (purtroppo) denaro. Se hai apprezzato qualcosa e vuoi sostenere il sito, il Riccio ringrazia!

2,00 €

Donazione una tantum

Scegli un importo

€2,00
€5,00
€10,00

O inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...