Articoli del 2014 · Commemorazioni · Dal Mondo · Storia

Yurij Gagarin, operaio, primo uomo nello spazio.

10258833_10203086932768031_2149418591486702350_n

 

Il 12 Aprile del 1961, per la prima volta, un uomo pone il suo sguardo sulla terra dallo spazio e commenta in questo modo:

  « Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini. »

  Yurij Gagarin era un operaio di fonderia, figlio di un umile falegname e di una contadina.
Frequentando un istituto tecnico, si distinse nelle materie scientifiche, che coltivò fino alla sua selezione per la missione Vostok 1.

DSC_0580
Monumento a Yurij Gagarin. Mosca, Russia.

Quest’uomo è la prova che tutti, ognuno, dal figlio dell’operaio, spazzino, medico e contadino, devono avere LE STESSE POSSIBILITA’.

Così facendo, oltre ad ottenere una società più giusta, la propria autodeterminazione e felicità nella vita, si otterrà una società formata dagli elementi migliori e più capaci, che apporteranno il loro contributo alla collettività.

Se Gagarin fosse nato in Italia, negli Stati Uniti o qualsiasi stato a modello capitalista, invece di uno socialista, con molta probabilità sarebbe morto operaio di fonderia, contadino o falegname.

Un saluto, al primo uomo nello spazio.

DSC_0813
Monumento ai conquistatori dello spazio. VDNCh, Mosca, Russia.


Marcello Colasanti

 

 

ARTICOLO SCRITTO E FOTOGRAFIE SCATTATE PER “IL GIORNALE DEL RICCIO”,
VIETATO COPIARNE IL CONTENUTO ANCHE PARZIALE SU ALTRI SITI.
CHIEDIAMO GENTILMENTE DI CONDIVIDERE DIRETTAMENTE IL LINK DELL’ARTICOLO E DEL RELATIVO FACEBOOK.
GRAZIE PER LA DIFFUSIONE.

Sostieni il sito

Ogni articolo o servizio fotografico è realizzato per una fruizione gratuita. Ma contenuti di qualità richiedono tempo e (purtroppo) denaro. Se hai apprezzato qualcosa e vuoi sostenere il sito, il Riccio ringrazia!

2,00 €

Donazione una tantum

Scegli un importo

€2,00
€5,00
€10,00

O inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...