Reblog

17 Aprile 1944 – Il rastrellamento del Quadraro.

IL GIORNALE DEL RICCIO

Parco_XVII_Aprile_1944.JPG

Siamo nell’Aprile del 1944 a Roma, sotto l’occupazione nazista; la situazione della capitale italiana è al massimo della tensione e dello stremo.
Il comando tedesco, che dal 12 Settembre del 1943 (pochi giorni dopo l’Armistizio di Cassibile) ha il controllo effettivo della “città aperta” di Roma, mantiene l’occupazione con estrema durezza e repressione, con continui rastellamenti, deportazioni, eccidi, torture e soprusi, aiutato e supportatio dalle bande di repressione italiane, vere e proprie formazioni criminali autorizzate, in cui affluirono gli uomini più compromessi con l’ormai decaduto regime fascista, assassini e criminali comuni; a Roma, tristemente note la Guardia Armata di Palazzo Braschi e la Banda Koch.
Il Rastellamento del Ghetto di Roma è già avvenuto ad Ottobre, l’Eccidio delle Fosse Ardeatine poche settimane prima.
Anche l’entusiasmo riacceso a Gennaio dalla notizia di uno sbarco Alleato ad Anzio e Nettuno, che lasciava presagire una liberazione…

View original post 895 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...