Articoli del 2020 · Poche righe · Satira

“L’informazione è una cosa seria”… detto da Mediaset.

Mediaset pubblicità

Già la quarantena è difficile di suo…

E come sempre, Mediaset rende tutto tragicomico.

Ci ricordano che “l’informazione è una cosa seria”, quindi di affidarsi ai “professionisti”.

Sì, detto da Mediaset… la stessa rete che campa di fake news e notizie di parte politica dalla sua nascita.

Ed appaiono, insieme alla scritta “editori responsabili”, mostri del tipo:

Il Giornale, che fa a gara con Libero ogni giorno per la prima pagina che suscita più conati;
Studio Aperto, dove la notizia più seria e di qualità divulgata, fu il fidanzamento dell’orsetto Knut;
TGcom24, su cui spesso facciamo difficoltà a distinguere da Lercio;
TG4, un esempio trentennale d’imparzialità;
TG5, l’esempio perfetto di quello che non dovrebbe mai essere l’informazione e la prova tangibile che il sistema informativo privato nazionale non funziona.

(potremmo aggiungere sugli altri nomi, ma questi i casi disperati)

Una presa in giro sfacciata e grottesca, quasi da meme, perfetta per un intervallo tra una Barbara D’Urso e uno Striscia la Notizia, al grido di “LE VELINEEE” e un “IIIIITALIAAAANIIIII” del mai trash Bonolis.

3 risposte a "“L’informazione è una cosa seria”… detto da Mediaset."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...